Digital marketing: cos’è e quali strumenti utilizza

Marketing digitale

Il digital marketing sta veramente rappresentando un punto di riferimento importante per tutti coloro che hanno bisogno di promuovere e vendere i loro prodotti e i loro servizi. Sempre più sono le aziende che ormai si rivolgono a questo tipo di strategia di marketing per accrescere il loro business. Ma che cos’è esattamente il digital marketing e quali sono gli strumenti di cui si serve per creare delle strategie di promozione efficaci? Vediamo di approfondire l’argomento, anche perché ormai il digital marketing ha acquisito un valore molto importante e ha assunto un ruolo predominante rispetto al marketing di tipo tradizionale, quindi non possiamo sottovalutare gli strumenti che esso utilizza per permettere alle aziende di svilupparsi.

Che cos’è il digital marketing

La masterclass di marketing digitale ci può veramente essere d’aiuto, per comprendere che cosa fanno i professionisti di questo settore nel permettere una promozione aziendale. Il digital marketing, anche per comprendere fino in fondo che cos’è e che cosa fa, possiamo dire che riunisce molte strategie pubblicitarie che vengono attivate dai diversi media e, soprattutto, dalla rete.

Soprattutto si è sviluppato grazie al fatto che abbia preso vita il web 2.0. In particolare le strategie promosse dal digital marketing si avvalgono molto dei social network, che rappresentano il punto di contatto fondamentale tra il brand e il pubblico di riferimento. Ma vediamo quali sono gli strumenti che queste strategie utilizzano.

I siti web e il content marketing

Avere un sito professionale è molto importante, perché questo spazio di comunicazione sul web riesce a trasmettere agli utenti la fiducia di cui hanno bisogno, in modo da fidelizzarli nei confronti del brand.

Uno dei dettami essenziali del digital marketing consiste nella possibilità di riuscire a costruire un sito di riferimento, pensando essenzialmente all’esperienza dell’utente. Un sito deve essere semplice e intuitivo, per offrire all’utente tutta la comodità di cui ha bisogno nella sua navigazione su internet.

La trasformazione digitale consiste proprio in questo, nel dare priorità all’esperienza dell’utente, nel metterlo al centro della comunicazione, nel costruire un rapporto diretto tra brand e pubblico.

Allo stesso tempo il digital marketing si focalizza sul sito, per favorirne il miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca. Così aumenta il traffico, il sito acquisisce un valore in più agli occhi di Google e si può migliorare la credibilità dell’azienda. Il blog o il sito diventano anche i punti di riferimento rilevanti per cercare di monetizzare.

Il valore dei social

Abbiamo già accennato al valore assunto dai social network nell’ambito del digital marketing. È necessario che un determinato brand si affacci al mondo dei social, perché molti utenti trascorrono tanto tempo sulle reti sociali e quindi queste ultime possono rappresentare il punto di incontro con il pubblico.

A livello social un brand può pensare di creare una vera e propria community che ruoti intorno ad esso. Non bisogna mai dimenticare che le interazioni degli utenti spesso sono volte proprio a ricercare informazioni importanti, anche sull’acquisto di alcuni prodotti.

Perciò è molto significativa la possibilità che un determinato marchio riesca ad inserirsi all’interno di queste discussioni. Attraverso i social, inoltre, il brand può creare un legame emozionale con il pubblico e mostrarsi più umanizzato.

Senza dimenticare da questo punto di vista il ruolo importante che possono avere gli influencer, a cui gli altri utenti di solito tendono ad attribuire la rilevanza dei pareri e quindi con la capacità di trasmettere dei valori positivi legati al brand stesso.

Gli influencer hanno un grande potere sui nostri clienti potenziali e conquistare i loro favori potrebbe essere uno dei primi passi da compiere per affermare su solide basi le fondamenta della pubblicità su internet.